Dirigenti disoccupati: finanziamenti a fondo perduto per la creazione di impresa

finanziamenti a fondo perdutoAttraverso l’azione Welfare to Work, Italia Lavoro SpA riconosce finanziamenti a fondo perduto a favore dei manager disoccupati per la creazione di impresa e a favore dell’autoimpiego.

Il progetto ha come scadenza il 31 dicembre 2014 e prevede finanziamenti a fondo perduto destinati a ex manager e quadri, ora disoccupati, che intendono impegnarsi in forme di autoimpiego e creazione di impresa.

I soggetti beneficiari sono:

  • ex dirigenti o quadri over 50;
  • ex dirigenti o quadri donne che non hanno un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;
  • ex dirigenti o quadri delle regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia) che non hanno un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;
  • ex dirigenti o quadri che non rientrino nella categoria dei lavoratori di cui alle lettere precedenti.

Il progetto prevede l’erogazione a favore dei soggetti beneficiari di finanziamenti a fondo perduto per la creazione d’impresa o l’autoimpiego, fino ad un massimo di 25.000 euro, elevabile a massimo:

  • di 50.000 euro nel caso di associazione professionale e/o impresa costituita in forma societaria da due ex dirigenti e/o quadri, disoccupati;
  • di 75.000,00 euro nel caso di associazione professionale e/o impresa costituita in forma societaria e/o di cooperativa di produzione e lavoro e dei servizi da più di due ex dirigenti e/o quadri, disoccupati.

Le tipologie di spesa che potranno essere finanziate sono:

  • spese di investimento
  • spese di gestione.

Share this post:

Articoli collegati

[adrotate group="2"]

Lascia un tuo commento