DL Liquidità e contributo Camera di commercio di Teramo: opportunità per le imprese della Provincia

Negli scorsi giorni vi abbiamo parlato del bando pubblicato dalla Camera di Commercio di Teramo che prevede la concessione di contributi mediante abbattimento dei tassi di interesse su prestiti bancari (clicca qui per leggere l’articolo di riferimento).

Non tutti sanno che è possibile combinare questo strumento con quanto previsto dal Decreto Liquidità per i prestiti fino a 25.000 euro.   

IL DECRETO LIQUIDITA’: GARANZIA STATALE SU PRESTITI FINO A 25.000 EURO

Il Decreto Liquidità prevede la possibilità di erogazione di prestiti, richiedibili dalle PMI, persone fisiche esercenti attività di impresa, arti o professioni, che rispettino le seguenti e specifiche caratteristiche:

  • avere una durata fino a 6 anni (72 mesi) e prevedere un periodo di pre-ammortamento di 24 mesi (l’impresa paga solo gli interessi in questo arco temporale).
  • L’importo finanziato e garantito dal Fondo non può superare il 25% dell’ammontare dei ricavi del richiedente e, comunque, non superiore a € 25.000,00.
  •  i prestiti fino a 25.000 vengono concessi senza valutazione del merito creditizio da parte del Fondo di Garanzia e senza attendere l’esito definitivo dell’istruttoria da parte del gestore del Fondo medesimo.

  • La concessione del prestito non è automatica; infatti è sempre l’istituto di credito al quale ci si rivolge a decidere sulla concessione o meno dei fondi.

  • Il tasso di interesse applicato a tali operazioni dovrà tenere conto dei soli costi di istruttoria e di gestione dell’operazione finanziaria.

IL CONTRIBUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO (ABBATTIMENTO DEI TASSI DI INTERESSE DEI PRESTITI FINO A 15.000 EURO)

Il contributo consiste nell’abbattimento, nella misura massima di 3 punti, del tasso di interesse relativo al finanziamento accordato dall’Istituto di credito per esigenze legate alla liquidità aziendale delle imprese.

Gli istituti di credito si impegnano a concedere prestiti alle imprese richiedenti, applicando un tasso di interesse massimo pari a 4 punti percentuali, con un periodo di preammortamento di almeno 6 mesi.
Nel caso in cui il finanziamento sia garantito da un Confidi, sarà riconosciuto all’impresa un contributo ulteriore di 1 punto percentuale.

LA TIPOLOGIA DI CONTRIBUTO E AMMONTARE DELLO STESSO

L’ammontare del prestito – anche se complessivamente di importo superiore – assistito da contributo camerale per ogni singola azienda, non può essere superiore a € 15.000, con una durata massima di 60 mesi.

DECORRENZA DEL PRESTITO AMMISSIBILE

Saranno prese in considerazione le istanze relative a finanziamenti accordati dagli istituti di credito dal 15 aprile 2020.

IL SUPPORTO DI PROFILI AZIENDALI

Profili Aziendali sarà a tua disposizione per la predisposizione della domanda, da inoltrare al tuo istituto di credito e, ottenuto il prestito, ti affiancherà nella presentazione della domanda di contributo alla Camera di commercio di Teramo.

Puoi Contattare per maggiori informazioni il nostro referente al seguente indirizzo e-mail: francesco.dalfonso@profiliaziendali.it

 

Share this post:

Articoli collegati

[adrotate group="2"]

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.