Fondi Strutturali 2014-2020: ok dall’Unione Europea

La Commissione UE ha adottato l’Accordo di partenariato con l’Italia per la gestione dei 42 miliardi di Euro di fondi strutturali assegnati al nostro Paese per il periodo 2014-2020.fondi strutturali

Le risorse di cui l’Italia potrà disporre sui Fondi Strutturali  ammonteranno a 42.085.700.000 euro, di cui:

  • 20.651.500.000 euro a valere sul Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR);
  • 10.467.200.000 euro a valere sul Fondo sociale europeo (FSE);
  • 10.429.700.000 euro a valere sul Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR);
  • 537.300.000 euro a valere sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP).

L’Accordo prevede:

Sei Programmi Operativi Nazionali validi per tutte le Regioni:

  • PON Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento;
  • PON Sistemi di politiche attive per l’occupazione;
  • PON Inclusione;
  • PON Città Metropolitane;
  • PON Governance e Capacità Istituzionale;
  • PON Iniziativa Occupazione Giovani.

Due Programmi Operativi Nazionali per le regioni in transizione e meno sviluppate:

  • PON Ricerca e innovazione;
  • PON Imprese e Competitività.

Tre Programmi Operativi Nazionali per le Regioni meno sviluppate:

  • PON Infrastrutture e reti;
  • PON Cultura;
  • PON Legalità.

Due Programmi Operativi Nazionali sul FEASR:

  • Rete Rurale nazionale;
  • Gestione del rischio, infrastrutture irrigue e biodiversità animale.

Un Programma Operativo Nazionale a valere sul FEAMP.

Share this post:

Articoli collegati

[adrotate group="2"]

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.