Incentivi alle imprese teramane per la comunicazione d’immagine

La Camera di Commercio di Teramo eroga contributi a fondo perduto alle imprese impegnate in azioni di comunicazione di immagine, al fine di favorire canali di commercializzazione complementari ed innovativi, inclusi gli investimenti finalizzati alla realizzazione di siti internet per il commercio elettronico.

Possono beneficiare delle agevolazioni le Pmi di tutti i settori economici, con sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo.

I contributi sono concessi a fronte di spese (al netto dell’Iva) sostenute per:

  • Progettazione e studio grafico,
  • Realizzazione di cataloghi/depliant,
  • Monografie aziendali,
  • sia in forma cartacea a stampa tipografica sia multimediale.

Sono ammissibili le seguenti spese, sostenute a partire dal 1° gennaio 2014:

  • acquisizione di servizi di consulenza finalizzati alla realizzazione del sito Web e/o mobile web app per il commercio elettronico;
  • acquisizione hardware e software specifico per la gestione delle transazioni commerciali sulla rete internet e per i sistemi di sicurezza della connessione alla rete, inclusa la costituzione di Secure payment System;
  • acquisizione di sistemi informatici (software, brevetti) acquistati o ottenuti in licenza, sempre che strettamente necessari e direttamente collegati alla creazione,
  • gestione, promozione del sito orientato al commercio elettronico, comprese le spese relative alla registrazione del dominio e della casella di posta elettronica;
  • formazione e l’addestramento del personale interno sugli aspetti tecnici ed organizzativi connessi all’introduzione ed allo sviluppo di attività di commercio
  • elettronico (limitatamente ad un solo addetto per impresa);
  • installazione di strumentazioni per il collegamento ad internet a banda larga nelle zone in “digital divide”.

Il contributo è concesso a fondo perduto e copre fino al 50% del costo (al netto dell’Iva) delle spese ammissibili, e non può essere superiore a 1.500 ad impresa.
Sono ammissibili interventi per un costo minimo pari a o superiore a 500 euro.
Le domande possono essere presentate entro il 31 ottobre 2014.

Maggiori informazioni su: www.te.camcom.it

Share this post:

Articoli collegati

[adrotate group="2"]

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.