AGGIORNAMENTO – Pubblicato il nuovo bando per spese di investimento dalla Regione Abruzzo

La Regione Abruzzo ha pubblicato il nuovo Avviso che ha come obiettivo quello di stimolare gli investimenti (beni strumentali e durevoli, utilizzati per almeno tre anni, quindi non cedibili in questo periodo). 

Vi riepiloghiamo cosa prevede la misura.

BENEFICIARI

L’Avviso è accessibile alle micro, piccole e medie imprese che alla data di presentazione della domanda, devono:
o essere costituiti da oltre 3 anni;
o essere operanti, da almeno tre anni, nel territorio abruzzese.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO 

Il contributo consiste in una sovvenzione diretta, a fondo perduto, concessa a titolo di rimborso delle spese di investimento, nella misura del 40% delle spese sostenute e fino ad un massimo di € 5.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili sono quelle effettuate dalla data del 1 gennaio 2020 e fino alla data di scadenza del bando.
Sono ammissibili le spese per l’acquisto di:

  • macchinari,
  • attrezzature,
  • mezzi di trasporto,
  • arredi,
  • strumenti,
  • sistemi (dispositivi, hardware, software e applicativi digitali e la strumentazione accessoria al loro funzionamento) e di altri beni destinati ad essere utilizzati per un periodo di tempo superiore ai 3 anni.

Gli acquisti dovranno essere classificabili tra le immobilizzazioni materiali di cui all’articolo 2424 cc, Voci BII2, BII3, BII4; i mezzi di trasporto sono da intendersi quali autoveicoli ad uso strumentale all’attività, anche non esclusivo così come disciplinato della normativa fiscale. 

NOVITA’: E’  consentito pagare il bene attraverso un finanziamento. I documenti da inviare quali giustificativi di spesa sono il contratto di finanziamento e la copia del bonifico effettuato dalla finanziaria al fornitore.

CRITERI DI PREMIALITA

L’Avviso non premierà solo i più veloci a presentare la domanda ma si basa anche su criteri di valutazione, che sono:

A) Dimensione d’impresa ( più è piccola e più punteggio otterrà);

B) Territorialità del fornitore ( nel caso di acquisti in Regione si potrà ottenere un punteggio aggiuntivo);

C) Periodo dell’acquisto (se ricompreso nel periodo tra il 1 gennaio – data di ammissibilità – e il 6 aprile – data della pubblicazione della legge regionale -) si otterrà un punteggio inferiore rispetto a quegli investimenti sostenuti dopo la data di pubblicazione del decreto regionale (c.d. effetto incentivante).

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande potranno essere presentate a partire da martedì prossimo, 26 maggio. 

Vi invitiamo a contattare i nostri referenti per maggiori informazioni. 

 
 

Share this post:

Articoli collegati

[adrotate group="2"]

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.