Regione Abruzzo – Misure straordinarie connesse all’emergenza COVID-19

 

Attraverso una conferenza stampa sono state rese note le prime iniziative previste, da parte della Regione Abruzzo,  dal progetto di legge n.106/2020.

Vediamo cosa prevedono queste importanti misure in uscita.

Si parla di una dotazione finanziaria complessiva di 100 milioni di euro, per differenti iniziative e differenti target. In questo speciale, ci interesseremo soltanto di quelle rivolte alle imprese e professionisti.

Si legge nel comunicato che la Regione Abruzzo, nel rispetto dell’ordinamento europeo e della legislazione
statale, con la presente legge, prevede misure
straordinarie di contrasto alla grave crisi socioeconomica determinatasi per effetto del diffondersi della malattia infettiva respiratoria “Covid-19” e dei conseguenti provvedimenti in materia di sicurezza sanitaria adottati dallo Stato e dalla Regione. 

Le misure  sono rivolte a favore delle microimprese,  piccole e medie imprese operanti sul territorio della Regione alla data del 31 gennaio 2020 e dei liberi professionisti e comunque dei titolari di partita IVA che hanno subito un danno per effetto dell’interruzione o della riduzione dell’attività in conseguenza dei provvedimenti in materia di sicurezza sanitaria.

 

LE MISURE

  1. Sospensione dei termini di pagamento e riscossione di tutte le imposte, tasse e tributi speciali di competenza della Regione;
  2. Sospensione dei pagamenti e rimborsi di mutui e finanziamenti concessi dalle società partecipate della Regione (Es. Microcredito gestito da Abruzzo sviluppo spa);
  3. Sospensione canoni consortili industriali dovuti dalle imprese ad ARAP e Consorzio Industriale Chieti  Pescara
  4. Sospensione canoni idrici (ERSI);
  5. Rifinanziamento del Fondo per il Microcredito ( si prevedono quindi nuovi Avvisi);
  6. Istituzione di un fondo rotativo per il piccolo prestito;
  7. Istituzione di un fondo di riassicurazione/ controgaranzia;
  8. Misure per il rilancio dell’economia regionale: almeno 11 Milioni di euro A FONDO PERDUTO per sostenere le micro, piccole e medie imprese per gestire i costi di esercizio per affrontare lo stato emergenziale COVID-19;
  9. 6,5 Milioni di euro per sostenere le micro e piccole imprese ed i lavoratori autonomi in regime forfettario, per spese di investimento effettuate a partire da Gennaio 2020 e da effettuare.
  10. Finanziamento dei progetti “Accordi per l’Innovazione” delle grandi Imprese: Sostegno alla ricerca ed all’innovazione, iniziative presentate ai sensi degli Accordi di Programma e degli Accordi di Sviluppo per un investimento di circa 5 MILIONI di Euro.

Restiamo quindi in attesa di ulteriori dettagli e dei nuovi avvisi.

Vi ricordiamo che i nostri consulenti  restano a vostra disposizione per approfondimenti. 

lavoriamoperlaripresa restoacasaelavoroperte

 

Share this post:

Articoli collegati

[adrotate group="2"]

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.