Approvato il Decreto Competitività: le misure anticrisi per le imprese

Misure anticrisi: Convertito in legge il cd. “Decreto Competitività” che contiene diversi strumenti in materia di sostegno alle imprese.

credito d'imposta

Per quanto riguarda le agevolazioni alle imprese, diventano più veloci i finanziamenti della nuova Sabatini per l’acquisto di beni strumentali, macchinari, software e hardware nelle PMI. Viene poi potenziato l’aiuto alla crescita economica (ACE), che aumenta per le aziende quotate. Prevista, inoltre, la possibilità di certificare i crediti con la PA, con la scadenza prorogata al 31 ottobre.

Sono previsti, inoltre, crediti d’imposta per le PMI della pesca e dell’acquacoltura, al 40% per investimenti fino a 400mila euro per innovazione e reti d’impresa e sempre al 40% (ma fino a 50mila euro) per gli investimenti nell’e-commerce.

Sono stabiliti, inoltre, fra le misure anticrisi per gli investimenti in macchinari nuovi, crediti d’imposta per l’importo degli stessi che eccede la media dell’ultimo quinquennio. La norma prevede un credito di imposta pari al 15% del costo di beni strumentali effettuati fino al 30 giugno 2015 per la parte che supera la media degli ultimi cinque anni, escludendo nel calcolo l’esercizio con l’investimento maggiore. Il credito si potrà compensare in tre rate annuali di pari ammontare.

Share this post:

Articoli collegati

[adrotate group="2"]

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.